Ha svolto una carriera come violoncellista: si è diplomato a Firenze nel 1991 e – a seguito – si è perfezionato a Monaco di Baviera con docenti di livello internazionale. Ha tenuto più di 500 concerti, in varie formazioni, in tutta Europa, registrando per trasmissioni radiofoniche e partecipando alla registrazione di tre produzioni discografiche.

Nel 1997 ha fondato l’Orchestra Bruno Maderna di Forlì prendendone la guida artistica, organizzativa e amministrativa come Presidente. Nel 2004 ha realizzato una produzione di Traviata in India a Bombay e Nuova Delhi e nel 2005 ha realizzato un concerto contro il terrorismo a Tuzla in Bosnia che è stato trasmesso nelle televisioni di tutto l’Est europeo. Nel 2002 è stato incaricato dal Ravenna Festival di gestire l’orchestra, il coro e l’allestimento del palco per il progetto Musicians of Europe che ha visto il M° Riccardo Muti dirigere 93 orchestrali, prime parti delle principali orchestre europee e 85 coristi, a Ravenna, alla Avery Fischer Hall di New York, e a Ground Zero, per una commemorazione in onore delle vittime dell’11 settembre. Nel 2003 ha seguito l’organizzazione e la produzione del concerto che si è tenuto ai piedi delle Piramidi al Cairo, sempre sotto la direzione di Riccardo Muti, con oltre 400 musicisti fra orchestra e coro. Dal 1998 è Presidente e Responsabile Artistico, organizzativo e amministrativo dell’Associazione Musicale Scuola Musicale Bertinoro e della Coop. “Romagna Musica” con la quale offre servizi amministrativi, organizzativi e artistici in campo musicale e dello spettacolo. Romagna Musica gestisce oltre 150 concerti l’anno in Italia, Europa, America del Nord, Sudamerica, Asia e Medioriente. Dal 2012 è Amministratore del Gruppo Concerto Italiano – Rinaldo Alessandrin e dal 2014 del gruppo La Risonanza – Fabio Bonizzoni. Dal 2015 è direttore generale del Festival Entroterre.