TacaDancer

-il fascino senza tempo della musica da ballo emiliano-romagnola-

Si propone di recuperare, approfondire e promuovere la musica da ballo dell’Emilia-Romagna. Un evento itinerante, che coinvolgerà tutta la regione con un denominatore comune: il “liscio” in tutte le sue forme.

TacaDancer offre serate musicali che riprendono una tradizione del passato, la “disfida fra orchestre”: sfide non competitive tra gruppi musicali per coinvolgere tra musica e danza il pubblico di Entroterre – Cultura e Territori in Festival. Il percorso prevede inoltre anche performance di singole formazioni.

Domenica 24 giugno

SuRealistas

Albinea (RE), Castello di Borzano

H. 21:00

e

Venerdi’ 27 luglio 2018 H.21.00

Parco delle Casse di Espansione del Secchia (Campogalliano MO)

ingresso gratuito

 

 

Jeremías Cornejo: voce, chitarra, ukulele | Francesco Messina: voce, percussioni | Agustín Cornejo: voce, chitarra | Mauro La Mancusa: tromba | Joaquín Cornejo: sax alto, pianoforte | Gianni Valenti: sax tenore | Matteo Bonti: contrabbasso | Pietro Borsò: percussioni

 

I SuRealistas sono tre fratelli argentini…E cinque fratelli acquisiti! Scrivono e cantano in spagnolo, mescolando ritmi caraibici e intimità da cantautore, spirito porteño e sonorità brasiliane senza mai allontanarsi dalla loro idea di musica, fatta di ironia, esuberanza e interazione con il pubblico.

Dopo anni di continui esperimenti, nel 2016 i SuRealistas diventano un sestetto e registrano un album di inediti. Un anno dopo, la band è già diventata un ottetto con doppio frontman, fiati, pianoforte, chitarre, basso e percussioni.

A inizio 2017 il sestetto diventa un ottetto. Grazie alle composizioni di Jeremías e Joaquín, il repertorio è ormai completamente originale, seppur fortemente legato alla tradizione latinoamericana e a ritmi argentini, caraibici e brasiliani. Il 2017 è anche l’anno dei primi concerti a Bologna (Circo Paniko+Side Kunst Cirque) e Firenze (BUH) e della “Dinamite Bengalista”: un centrifugato di Surealistas, Dinamitri Jazz Folklore e Bengala che chiude in bellezza la stagione dell’Exwide di Pisa

 

 

 

 

 

ALVARO QUIROGA TRIO

Domenica 29 luglio H.21.30

Novellara (RE), Parco della Rocca dei Gonzaga

 

 

 

Alvaro Quiroga: requinto |Vidal Ramirez: tiple | Edwin Osorio: guitarra

 

Gruppo musicale colombiano della regione andina del paese. Il suo lavoro è indirizzato verso il recupero, la diffusione e la promozione delle musiche tradizionali di tale area. Il Trio con sua intensa attività, non si limita a promuovere il repertorio folklorico andino, ma attraverso interpretazioni originali dello stesso e nuove creazioni, contribuisce al suo rinnovamento. Gli strumenti musicali impiegati sono quelli tipici della regione, come la chitarra, il tiple, il requinto. I brani proposti sono caratterizzati dai ritmi tradizionali come il bambuco, il pasillo, il torbellino, la rumba e la guabina.

 

Il Trio strumentale Alvaro Quiroga vanta numerosi riconoscimenti nazionali per la sua originale ricerca, qualità interpretativa e capacità di rinnovare la tradizione. E’ impegnato in un’intensa attività didattica tesa a garantire la formazione musicale di migliaia di bambini e di giovani del paese.

 

L’obiettivo principale del Trio strumentale Alvaro Quiroga è quello di far avvicinare il pubblico alle culture musicali delle comunità regionali andine. Tali comunità, nell’arco di secoli di storia, hanno conservato ed arricchito il proprio patrimonio folklorico al punto tale  che esso si è convertito in importante fattore di identità  culturale dell’area andina e, insieme a quello delle alte aree del paese, (janeira, pacifica ed atlantica), dell’intera nazione.