Vacanza/studio per Ensemble barocco
per voce, violino, violoncello, clavicembalo e danza

a cura di Alessandro Ciccolini

[OBIETTIVO DEL CORSO]

Il corso è finalizzato allo studio della prassi barocca e, in particolare, all’esecuzione finale degli allievi con i docenti della serenata amoroso-pastorale a tre per soli, coro e orchestra, RV 690 (1715), di Antonio Vivaldi

Mio cor, povero cor – Eurilia, Nice e Alcindo

La Serenata a tre, RV 690, è la più antica e per certi aspetti la più enigmatica di tutte le serenate vivaldiane a noi pervenute. La sua insolita drammaturgia traspone sul piano allegorico i tratti salienti della biografia del giansenista francese Jean de Tourreil, arrestato in Italia per ordine del Sant’Uffizio e imprigionato a Castel Sant’Angelo. Affiliato alla Accademia dell’Arcadia e in rapporto epistolare con il filosofo e matematico tedesco Gottfried Wilhelm Leibniz, Tourreil fu un intellettuale moderno e affascinante, apprezzato dai maggiori esponenti del milieu culturale italiano dell’epoca. L’esame degli atti relativi al suo processo – rinvenuti presso l’Archivio della Curia Arcivescovile di Firenze e l’Archivio della Congregazione per la Dottrina della Fede in Roma – ha permesso di ricostruire i passaggi fondamentali che portarono alla sua condanna e alla sua tardiva assoluzione, permettendoci nel contempo di formulare alcune nuove ipotesi in merito alla genesi della partitura vivaldiana, al luogo dove fu eseguita per la prima volta e al suo più probabile committente.

[I CORSI]

CANTO

docente

VIOLINO

docente ALESSANDRO CICCOLINI

VIOLONCELLO

docente

CLAVICEMBALO

docente FRANCESCO BARONI

DANZA

docente

MUSICA D’INSIEME

a cura di ALESSANDRO CICCOLINI

I GIORNO mattina ARRIVO – pranzopomeriggio LEZIONE – cenadopo cena MUSICA D’INSIEME

II GIORNO mattina LEZIONE – pranzopomeriggio LIBERO PER ESCURSIONI E/O ATTIVITÀ TURISTICA – cenadopo cena MUSICA D’INSIEME

III GIORNO mattina LEZIONE – pranzo – pomeriggio LEZIONE – cena – dopo cena MUSICA D’INSIEME

IV GIORNO mattina LEZIONE – pranzo – pomeriggio LEZIONE – cena – dopo cena MUSICA D’INSIEME

V GIORNO mattina LEZIONE – pranzo – pomeriggio LIBERO PER ESCURSIONI E/O ATTIVITÀ TURISTICA – cenadopo cena MUSICA D’INSIEME

VI GIORNO mattina LIBERO PER ESCURSIONI E/O ATTIVITÀ TURISTICA – pranzo – pomeriggio PROVA – al tramonto ore 19,45 CONCERTO con DEGUSTAZIONI – cena

Pernottamento e prima colazione presso l’Hotel**** Duca di Montefeltro: € 31,50 a notte in camera doppia; supplemento per la camera singola € 13,50 a notte

Supplemento pensione completa:  32,00 al giorno

Supplemento mezza-pensione: € 16,00 al giorno

Costo del Corso: € 320,00

[DOVE]

Pennabilli

Pennabilli è felicemente ubicata al centro di un maestoso anfiteatro naturale nell’Alta Valmarecchia a 630 metri s.l.m., affacciata sul fiume Marecchia, con le sue oasi di verde, con il grande Parco Begni, le numerose attrezzature sportive e ricreative (tre piscine, campi da tennis, calcio e polivalenti), i vari sentieri per passeggiate ed escursioni, si propone per una piacevole vacanza. Naturalmente non mancano, nel capoluogo e nei dintorni, confortevoli strutture ricettive, trattorie e ristoranti, apprezzati per la loro cucina tradizionale, sana e allo stesso tempo raffinata.

…E’ bello se puoi arrivare in un posto dove trovi te stesso…

Scoprire Pennabilli e le sue fazioni è scoprire quell’Italia nascosta che rappresenta la nuova scommessa per il turismo di qualità, la sua vocazione culturale la rende ricca di musei, manifestazioni ed eventi di importanza nazionale.
Immaginarne la storia millenaria immergendosi come in un sogno nella natura, e nei segni che l’uomo ha lasciato nei secoli; scorci naturalistici e ambientali di primordiale fattezza; paesaggi dominati da un alternarsi di coltivi, boschi, prati, punteggiati di campanili torri, grappoli di case insediamenti a castello, viottoli della transumanza che convivono con mandrie di bovini della pregiata razza marchigiana allevata allo stato semibrado.

[L’ALBERGO E SEDE DEI CORSI]

Nel centro storico di Pennabilli, piccolo e grazioso paese adottivo del grande poeta Tonino Guerra, il Duca del Montefeltro è un hotel di lusso, ideale per chi cerca un luogo elegante e funzionale dove trascorrere il proprio soggiorno di piacere o di lavoro, in un ambiente arricchito da una spaziosa sala meeting ed una invitante area benessere, pensata per garantire relax e riposo ai propri ospiti.

[OPPORTUNITÀ TURISTICHE ORGANIZZATE]

San Leo (distanza 25 km 40 minuti) La fortezza medievale è situata a metri 583 s.m., nella Val Marecchia, su un enorme masso roccioso tutt’intorno invalicabile; vi si accede per un’unica strada tagliata nella roccia. Sulla punta più alta dello sperone si eleva l’inespugnabile Forte. L’antichissima città che fu capoluogo della contea di Montefeltro e teatro di battaglie civili e militari per circa due millenni, assunse anche il titolo di Capitale d’ltalia. La città ospitò Dante e S. Francesco d’Assisi, che qui ricevette in dono il Monte della Verna dal Conte Orlando di Chiusi nel Casentino. Nel forte, trasformato in prigione durante il dominio pontificio, furono rinchiusi il Conte di Cagliostro, che vi morì nel 1795, e Felice Orsini (1844).

San Marino (distanza 37 km 55 minuti) Passeggiata nella città antica di San Marino, dalla porta S. Francesco, attraverso i principali monumenti e punti panoramici del centro storico, fino alla Basilica del Santo. Tempo libero per lo shopping nei numerosi negozietti del centro.

Sant’Agata Feltria (distanza 13 km 30 minuti), l’incantevole borgo arroccato, estremamente conosciuto per la Fiera del Tartufo Bianco Pregiato che si tiene ogni anno nelle domeniche di ottobre. Visiteremo il centro storico dove è situato il Teatro Mariani il più antico teatro interamente in legno esistente in Italia. La visita terminerà con degustazione di prodotti al tartufo in bottega tipica.

Santarcangelo di Romagna (distanza 41 km 1 ora e 5 minuti), cuore delle tradizioni romagnole. Arriveremo nella piazza centrale dove sorge il famoso Arco Ganganelli, eretto in onore di Papa Clemente XIV, nativo di Santarcangelo. Visita guidata attraverso il borgo fortificato alla scoperta degli angoli più suggestivi del paese, adagiato sul Colle di Giove, in un percorso che ci porterà dalle affascinanti Grotte Tufacee fino al Campanone, simbolo del paese. Al termine visita della stamperia Marchi, specializzata nella stampa ruggine su tela, che utilizza ancora un mangano ligneo del XVI secolo.

Verucchio (distanza 31 km 50 minuti) Visita guidata di VERUCCHIO, della Maestosa Rocca Malatestiana detta anche Rocca del Sasso per la sua posizione strategica all’apice dello sperone di roccia che sovrasta il paese, è tra le più grandi e meglio conservate rocche malatestiane che ha visto il sovrapporsi e l’integrarsi di diverse architetture che vanno dal XII al XVI secolo. Dalla cima della torre si gode una vista unica su tutto il territorio.

Pennabilli: visita guidata in italiano o in inglese. minimo 15 persone. € 10,00

San Leo: Visita guidata in italiano o inglese. Trasferimento in bus. Navetta da e per la fortezza. Ingresso alla fortezza. minimo 15 persone. € 47,00

Sant’Agata Feltria: Visita guidata in italiano o inglese. Trasferimento in bus. minimo 15 persone. € 34,00

Sant’Arcangelo di Romagna: Visita guidata in italiano o inglese. Trasferimento in bus. Ingresso alla Stamperia Marchi. Ingresso alle antiche grotte tufacee. minimo 15 persone. € 41,00

Verrucchio: Visita guidata in italiano o inglese. Trasferimento in bus. Ingresso alla Rocca. minimo 15 persone. € 38,00

[MODULO DI PRE-ISCRIZIONE]

PernottamentoSupplemento camera singolaSupplemento mezza pensioneSupplemento pensione completa

Acconsento al trattamento dei dati descritto nelle Note legali e privacy

[I NOSTRI PARTNER]